Caro san Francesco, sono venuta da te meno di un mese fa, mantenendo la promessa di portarti i miei figli: Alessandro e Giulia.
Abbiamo vissuto due giorni sereni e di preghiera. Di sorprese e novità.
Abbiamo fatto visita anche a Carlo Acutis, soprattutto per volontà di mia figlia.
Tu sai, Francesco caro, che nel mio cuore continua la preghiera per i miei figli: aiutami a crescerli nel modo migliore possibile. Aiutami, con la tua intercessione, affinché possano avere una vita lunga e sana, lontano da catene, condizionamenti e da tutto ciò che non è di Dio.
Una preghiera per i miei genitori, affinché possano curare le loro ferite e trovare pace e stare in salute.
Un’altra per mio fratello Riccardo, affinché il Signore gli doni tutto ciò che merita, come una moglie e dei bambini.
Aiutami a chiedere pace e benedizioni per tutta la mia famiglia e tutti i miei amici e le persone a me care.
E vorrei chiederti una preghiera anche per me, per la mia serenità e salute…Signore, tu sai e vedi e provvedi. Io confido in te.
Dona luce e verità anche a me e Stefano.
Adesso vorrei arrivasse un bacio anche alle persone che non ci sono più, ai miei nonni e a tutti i miei parenti e amici.

Signore, san Francesco, Maria madre…confidiamo in voi 💛💚💙